Alla ricerca del silenzio perduto

Da Roma leggo spesso le notizie che riguardano la Normandia (dove sto per tornare, yeahhhh). Un modo per sentirmi più vicina alla mia terra d'elezione. E così qualche giorno fa sul sito di FranceInfo ne ho trovata una che mi ha ipnotizzata: a Sainte-Mère-Église, nel Dipartimento della Manica, stanno costruendo una "sala del silenzio". La … Leggi tutto Alla ricerca del silenzio perduto

Dai merletti di Alençon al Carnevale di Granville: le sette meraviglie normanne riconosciute dall’Unesco (3° parte)

In questo terzo ed ultimo post dedicato ai sette gioielli normanni "premiati" dall'Unesco per la loro unicità, vi parlerò delle spiagge dello sbarco e del porto di Le Havre. LE SPIAGGE DELLO SBARCO DEL D-DAY Le spiagge dello sbarco del D-Day rappresentano un messaggio universale di pace e libertà. Inserite nella lista del Patrimonio Mondiale … Leggi tutto Dai merletti di Alençon al Carnevale di Granville: le sette meraviglie normanne riconosciute dall’Unesco (3° parte)

Il cimitero americano di Omaha Beach, per non dimenticare

Brividi. Storia. Bellezza struggente. Tutto questo è il cimitero americano di Omaha Beach, una delle cinque spiagge dello sbarco in Normandia. Settanta ettari a picco su una scogliera che sovrasta una spiaggia immensa raccolgono le spoglie di 9387 soldati americani morti per la maggior parte durante il D-Day. Di proprietà degli Stati Uniti d'America, il … Leggi tutto Il cimitero americano di Omaha Beach, per non dimenticare

Il mio D-Day

Ciao a tutti. Questo è il primo post del mio nuovo blog, dedicato a una terra che ha rubato il mio cuore: la Normandia. Ma partiamo dall'inizio. La finestra della mia casetta sui fiume Ognuno ha, più o meno, il suo D Day. Il mio è il 17 febbraio 2015. Quel giorno ho preso una … Leggi tutto Il mio D-Day