Per il New York Times la Normandia è tra i “52 luoghi per un mondo trasformato”. Il prestigioso quotidiano ha stilato come ogni anno una lista delle destinazioni turistiche virtuose da visitare.

Come potete vedere, al primo posto c’è Chioggia!!!! Ma questo è un blog sulla Normandia, per cui tralascio questo eclatante riconoscimento alla mia terra d’origine per concentrarmi sulla mia seconda patria.

Per giustificare il 31.mo posto occupato dalla regione più amata dagli Impressionisti, il New York Times cita le numerose piste ciclabili immerse nella “soleggiata campagna normanna”. “Attraversare in bici la tenebrosa costa normanna, risparmiando il carbone, è un grande bonus”, scrive la giornalista Amy Virshup. Da notare che la Normandia è l’unica regione francese inclusa nella lista.

Il NYT pone l’accento sulla “velomarittima” (dalla Manica al mare del Nord) che attraversa siti mitici come Mont-Saint-Michel e la sua baia, così come le spiagge dello sbarco o le falaises d’Etretat.

Il quotidiano non dimentica naturalmente la “Senna in bici”, che propone più di 500 chilometri di scoperta da Parigi a Deauville e Le Havre. Oltre a citare il Pays d’Auge , “culla del camembert, del cedro e del calvados”, e sottolineare il ruolo importante del cicloturismo, “rispettoso dell’ambiente e mezzo di connessione con le popolazioni locali”.

“Il nostro messaggio non è quello di salire sul prossimo aereo, ma utilizzare questa lista come fonte di ispirazione per il vostro viaggio più utile e appagante nel corso dell’anno a venire”, conclude l’articolo.

Elisabetta Malvagna

Giornalista, autrice e blogger, qualche anno fa ho scelto la Normandia come mia seconda Patria. Amo la scrittura, la fotografia e il cinema. Il silenzio e la natura. Non posso vivere senza il caffè, la cioccolata e la musica. Ho fatto un milione di cose nella vita, dalla cronista parlamentare all'inviata musicale, dalla fotografa all'attivista della nascita naturale.

Potrebbe anche interessarti...

Grazie del commento! Annulla risposta